Camena

Ad accompagnare la ricerca narrativa di Jill Parker e Morgan Darcy sul mito italico, ecco la musica dei Viandanti del Sole in un live dal Ludika di Viterbo.

“Camena, camena, ultimo dei lumi di Hesperia
Avvolge la mia voce, il passo mio conduce tra le Fonti Sacre Egeria.

Camena, Camena, lo sguardo della terra è quello dei tuo occhi sai?
Capelli di rugiada avvolgono i misteri che rivelerai
Profumo di nebbia inebria le menti di chi ti troverà
Ninfee sfumano le tue forme velate.

Camena Camena, non volgere lo sguardo verso me
Camena, Camena, non lasciare la mia visione
Non versare lacrime il Fato ho visto in te
La mia vita è valsa per vederti innanzi a me.”

Musica, testo, arrangiamento: Viandanti del Sole
Voce: Sherhyan
Violino e Voce: Winter
Arpa Celtica e Voce: Jill